La Delegazione di Trapani dell’Associazione Italiana Sommelier consegna i diplomi a ben 35 nuovi Sommelier, un percorso che si conclude dopo anni di impegno, studio e degustazioni per i corsisti e che conferma l’AIS come punto di riferimento importante per la formazione professionale di alto livello.

 
Si è concluso lo scorso maggio il corso di 3° livello AIS Trapani e qualche giorno fa sono stati consegnati i diplomi a 35 nuovi Sommelier. Una grande festa partecipata non solo dai nuovi Sommelier ma anche dai tanti soci e sostenitori dell’Associazione che nel corso dell’anno supportano le attività associative del territorio. Un gruppo eterogeneo per genere, età e professionalità proveniente da tutta la provincia di Trapani, a dimostrazione che la passione per il vino e qualcosa che lega molti appassionati indistintamente dalle loro storie personali: ci sono tanti operatori del settore enogastronomico ma anche professionisti che provengono da altri mondi, tutti insieme per portare avanti la cultura del vino.

In un periodo in cui la ricerca di professionisti preparati e specializzati è un vero problema per chi fa ristorazione, accoglienza ed enoturismo di alto livello, l’Associazione Italiana Sommelier si conferma ente di alta formazione a supporto del territorio. Supporto che non si ferma con la consegna dei diplomi ai nuovi Sommelier ma che prosegue con nuovi corsi di formazione di 1° livello in partenza tra pochi giorni ad Alcamo e a Trapani. Inoltre AIS Trapani ha avviato da tempo una collaborazione con gli istituti alberghieri della provincia e anche lì continua a formare tanti Sommelier, come quelli che proseguiranno il percorso con il corso di 3° livello in programma a breve.

La serata di consegna dei diplomi ai nuovi 35 Sommelier è stata anche l’occasione per presentare ai soci della provincia di Trapani il nuovo Presidente Regionale AIS Sicilia Francesco Baldacchino e la Vice Presidente Mariagrazia Barbagallo. Prima uscita pubblica anche per il nuovo Delegato AIS Trapani Giuseppe Vultaggio e per tutto il Consiglio di Delegazione formato dai Sommelier Maria Grazia Sessa, Franco Rodriquez, Lorenzo Cudia, Michele Miceli, Stefano Cammarata, Ignazio Perez e Alessandro Sciacca Consigliere Regionale AIS Sicilia. Una compagine di delegazione ricca di professionalità ed esperienze che vanno dall’associazionismo, alla ristorazione, all’enoturismo, a professionisti della comunicazione e di altri settori. Ma soprattutto una delegazione presente a tutti i livelli associativi regionali e nazionali.

L’Associazione Italiana Sommelier con la sua Delegazione di Trapani conferma quindi una presenza importante sul territorio, presenza non meramente autoreferenziale ma attiva a supporto delle aziende che in provincia portano avanti attività enogastronomiche ed enoturistiche. La formazione del personale, gli eventi e le manifestazioni svolte nel corso degli anni, il gruppo servizi che mette a disposizione i Sommelier AIS per attività di servizio e di rappresentanza sono tutti elementi che prefigurano un rapporto diretto con il territorio e le sue realtà aziendali.

Un’associazione storica nel mondo della somellerie che porta avanti la cultura del vino a tutti i livelli il cui scopo e quello di valorizzare sempre più le eccellenze del territorio, non solo sul vino ma che sul cibo e sull’olio. Nello specifico AIS Trapani si sta impegnando a riportate in auge uno dei vini simbolo della provincia, il perpetuo, ovvero quel vino che si rinnova per sempre, perpetuamente e che era presente in tutte le famiglie contadine fino alla metà dell’800. Una magia del vino che si era un po’ persa e che è stata ripresa nella metà del secolo scorso da alcuni produttori visionari. Per riscoprire questo vino AIS Trapani organizzerà il 18 e il 19 ottobre a Marsala il Perpetuo Wine Fest, evento di cui saranno diffusi maggiori dettagli.

Una bella serata di festa per i nuovi Sommelier che terminano un percorso ma che iniziano un viaggio, quello nel mondo del vino che è fatto di bellezza e di scoperte continue. Sommelier che da oggi diffonderanno quella cultura del vino acquisita nei libri, nelle vigne e nelle cantine e che oggi mettono a disposizione dei tanti amati del vino che vogliono bere consapevolmente e responsabilmente.

Un pensiero affettuoso è stato rivolto a fine serata da tutti i nuovi Sommelier all’attuale Delegato Giuseppe Vultaggio e al Delegato uscente Franco Rodriquez ai quali è stato omaggiato un piccolo cadeau.

A suggellare la cerimonia è stata scattata la foto di rito alla quale è seguito, così come ci ha abituato l’amico, il Sommelier, il fondatore di AIS Trapani Franco Rodriquez alla fine di ogni lezione, un solo grido: TUTTI SOMMELIER!

Lascia un Commento

Iscriviti alla NewsletterRicevi Gratis la Guida all'Abbinamento Cibo Vino